Analyse and synthesis of the existing data

National research Italy


As we can note from the titles in the bibliography, the research studies cited differ from the previous initiative - both institutional and commercial - from the educational point of view, as they do not focus on regulatory matters or on the prevention of Internet risks, but on the importance of a pedagogical and sociological perspective.

This accent occurs in all the research, as the aim is to depict the current diffusion of Internet and new technologies as social topics, as important socialisation aspects and agents, underlining the development of social changes in youth culture related to the Internet and technological innovation.

The categories proposed in the works are connected to the grasp of the Internet from a qualitative point of view, not only quantitative as the statistics show, and finally to the appreciation of the cultural changes in the landscape in which adolescents live. The pedagogical perspective is much more evident in the contribution of P. C. Rivoltella, considering the connection of education and the Internet, the pedagogical models and the attention to pedagogical reflections.

The rest of the reports cited, the contributions published by ISTAT, CENSIS, EURISKO and IARD, specifically aim to investigate the uses and places of appreciation of the Internet and other media among adolescents, which is particularly important as the basis for the pedagogical reflections as they create the frame for these analyses.

The research centres devoted to the study of the implications of the Internet and new technologies are more closely linked to the didactical and pedagogical models in which they can enter the educational and school setting. But it is interesting to notice the extent to which these centres participate in the positive debate around technologies, embracing the perspective of a critical inclusion of these resources and not the protectionist paradigm (from "protection" to "preparation").

Among these University research centres we quote the followings :

  • CARID - Centre for Didactical Research and Innovation and for Distance Learning (Università di Ferrara);
  • CEPAD - University Center for Continuing and Distance Education (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano);
  • DEPARTMENT OF SCIENCE OF EDUCATION (Università di Bologna);
  • DIES - Department of Innovation and Society (Università degli Studi di Roma La Sapienza);
  • DISC - DEPARTMENT OF SOCIOLOGY AND COMMUNICATION - OSSERVATORIO MEDIAMONITOR MINORI (Università degli Studi di Roma La Sapienza);
  • LTA - Laboratory of Audiovisual Technology (Università degli Studi di Roma 3).

The research studies conducted, or at least some of them, are interested in different aspects of new technologies in education, such as the pedagogical use of ICT and mass media, the creation of a real interaction between the school's actions and new technologies, the social uses of the Internet, linking these aspects to a concrete engagement based on critical and scientific reflections and not only on the urgency of a technological appropriation, as usually seen in government policies on learning innovation.

Universities, as underlined before in the comments section, are important agents of changes in the practices and in the educational debate on the topics related to the Internet and new technologies.

Bibliography


Bibliography on Media Education and didactical/pedagogical use of media in the educational environment- Italy

CALVANI A., Educazione, comunicazione e nuovi media. Sfide pedagogiche e cyberspazio, UTET Libreria, Torino 2001.

CALVANI A., I nuovi media nella scuola. Perché, come, quando avvalersene, Carocci, Roma 1999.

CALVANI A., Manuale di tecnologie dell'educazione, ETS, Firenze 2001.

CALVANI A., (a cura di), Multimedialità nella scuola. Perché e come introdurre le nuove tecnologie nell'educazione, Garamond, Roma 1996.

CARONIA L., GHERARDI V., La pagina e lo schermo, La Nuova Italia, Firenze 1991.

CREMASCOLI F., GUARDONI M., La lavagna elettronica : guida all'insegnamento multimediale, Roma-Bari, Laterza 2000.

D'ABBICCO L., OTTAVIANO C., BONOMI CASTELLI A., I media in classe, La Scuola, Brescia 2003.

DOGLIO M., Media e scuola; insegnare nell'epoca della comunicazione, Lupetti, Roma 2000.

FIORENTINO G., Il bambino nella rete. Dalla lavagna al computer, Marsilio, Venezia 2000.

GIANNATELLI R., RIVOLTELLA P. C., (a cura di), Teleduchiamo. Linee per un uso didattico della televisione, Elle Di Ci, Leumann (Torino) 1994.

GIANNATELLI R., RIVOLTELLA P. C., (a cura di), Le impronte di Robinson. Mass media, cultura popolare, educazione, Elle Di Ci, Leumann (Torino) 1995.

GIANNATELLI R., RIVOLTELLA P. C., (a cura di), Media i media. Ruolo e competenze del media educator, Franco Angeli, Milano 2001.

GIANNATELLI R., RIVOLTELLA P. C., (a cura di), Media educator. Nuovi scenari dell'educazione, nuove professionalità, quaderni di Desk n. II/2003, Edizioni IUSOB/UCSI.

GRECO G., (a cura di), ComEducazione. Conversazioni su comunicazione e educazione, Rubbettino, Soneria Mannelli (CZ), 2002.

GROPPO M., LOCATELLI M. C., Mente e cultura. Tecnologie della comunicazione e processi educativi, Raffaello Cortina, Milano 1996.

GUERRA L., (a cura di), Educazione e tecnologie. I nuovi strumenti della mediazione didattica, Edizioni Junior, Bergamo 2002.

MARAGLIANO R., (a cura di), I media e la formazione, La nuova Italia Scientifica, Roma 1994.

MENDUNI E., Educare alla multimedialità: la scuola di fronte alla televisione e ai media, Giunti, Firenze 2000.

MORCELLINI M., (a cura di), La scuola della modernità. Per un manifesto della Media Education, Franco Angeli, Milano 2004.

MORCELLINI M., Passaggio al futuro. Formazione e socializzazione tra vecchi e nuovi media, Franco Angeli, Milano 1997.

OTTAVIANO C., Media, scuola e società, Carocci, Roma 2001.

OTTAVIANO C., (a cura di), Mediare i media. Ruolo e competenze del media educator, Franco Angeli, Milano 2001.

PAVESI N., Media Education. Una prospettiva sociologica, Franco Angeli, Milano 2001.

PIROMALLO GAMBARDELLA A., (a cura di), Luoghi dell'apparenza. Mass media e formazione del sapere, Unicopli, Milano 1993.

RIVOLTELLA P. C., Teorie della comunicazione, La Scuola, Brescia 1998.

RIVOLTELLA P. C., Come Peter Pan. Educazione, media e tecnologie oggi, Grafica Santhiatese Editrice, Santhià (VC) 1998.

RIVOLTELLA P. C., (a cura di), L'audiovisivo e la formazione. Metodi per l'analisi, CREDAM, Padova 1998.

RIVOLTELLA P. C., Media Education. modelli, esperienze, profilo disciplinare, Carocci, Roma 2001.

RIVOLTELLA P. C., La scuola in rete, Grafica Santhiatese Editrice, Santhià (VC) 1999.

RIVOLTELLA P. C., MARAZZI C., Le professioni della media education, Carocci, Roma 2001.

ROLANDO S., (a cura di), La scuola e la comunicazione. Rapporto al Ministero della Pubblica Istruzione sulla riorganizzazione di una funzione istituzionale strategica, Franco Angeli, Milano 2000.

ROSSI P. G., (a cura di), Dal testo alla rete. Multimedialità e didattica, Tecnodid, Napoli 2000.

SAZIANO D., Comunicazione ed educazione: incontro di due culture, L'Isola dei ragazzi, Napoli 2000.

TRICARICO M. F., Insegnare i media: didattica della comunicazione nei programmi scolastici, Santhia, Vercelli 1999.

TRISCIUZZI L. - ULIVIERI S., Il bambino televisivo, Giunti Liscani Editori, Prato 1993.

VALLO B., Comunicazione e media. Modelli e processi, Carocci, Roma 1999.

WEYLAND B., Media, scuola, formazione. Esperienze, ricerche, prospettive, Edizioni Praxis 3 Verlag, Bolzano 2003.

Research and reports on Internet use

BERTOLINI P., (a cura di), Navigando nel cyberspazio, Rizzoli, Milano 1999.

BUZZI C., CAVALLI A., DE LILLO A., (a cura di), Giovani verso il Duemila. IV Rapporto IARD sulla condizione giovanile in Italia, Il Mulino, Bologna 1997.

CAVALLI A., DE LILLO A., (a cura di), Giovani anni '90, III Rapporto IARD sulla condizione giovanile in Italia, Il Mulino, Bologna 1993.

CENSIS-UCSI, Secondo rapporto sulla comunicazione in Italia, 2002.

CENSIS-UCSI, Terzo rapporto sulla comunicazione in Italia. Giovani e media, 2003.

EURISKO, Pianeta Teenagers, 1996.

IARD, I giovani reggiani e le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione, 1997.

IARD, Giovani del nuovo secolo, V rapporto sulla condizione giovanile in Italia, 2001.

ISTAT, Tempo libero e cultura. Indagine multiscopo, 1995.

ISTAT, Musica, sport, computer e altre attività del tempo libero. Indagine Multiscopo sulle famiglie 'Tempo libero e cultura', 1995.

ISTAT, Cultura, socialità e tempo libero. Indagine annuale Multiscopo sulle famiglie 'Aspetti della vita quotidiana, 2000 e 2003.

RIVOLTELLA P. C., Internet e l'educazione. Analisi dei modelli pedagogici e linee per lo sviluppo di una riflessione, 'Pedagogia e vita', 3 (60).

RIVOLTELLA P. C., (a cura di), I ragazzi del web. I preadolescenti e Internet: una ricerca, Vita e Pensiero, Milano 2001.

TIROCCHI S., ANDÒ R., ANTENORE M., Giovani a parole. Dalla generazione media alla networked generation, Guerini e associati, Roma 2002.

Sitography - Research centres and Media Education organisations

CARID - Centre for Didactical Research and Innovation and for Distance Learning - Università di Ferrara, http://www.unife.it

CEPAD - University Center for Continuing and Distance Education - Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, http://www.unicatt.it

DEPARTMENT OF SCIENCE OF EDUCATION - Università di Bologna, http://www.unibo.it

DIES - Department of Innovation and society- Università degli Studi di Roma La Sapienza, http://www.uniroma1.it

DISC - DEPARTMENT OF SOCIOLOGY AND COMMUNICATION - OSSERVATORIO MEDIAMONITOR MINORI, Università degli Studi di Roma La Sapienza, http://www.uniroma1.it

LTA - Laboratory of Audiovisual Technology - Università degli Studi di Roma 3, http://www.uniroma3.it

GLOCAL YOUTH - Media Education, initiative proposed by the Association "Africa e Mediterraneo", http://www.africaemediterraneo.it/progetti/glocal_youth.htm

MED - Italian Association for Media Education, http://www.medmediaeducation.it

MEDIARIO - On line portal and journal on Media Education, http://www.ilmediario.it

top

Web development : Média Animation | W3C validated